Che titolo vuoi dare al tuo ricettario?

Modifica il titolo del ricettario

Cancella il ricettario

Sei sicuro di voler eliminare questo ricettario? Le ricette in esso contenute sono ancora disponibili nella tua raccolta di ricette.

Costine con marinata di senape e birra

Così si cuoce la carne alla griglia

Steak di maiale, dry aged beef, carré di vitello, pollo… Ogni tipo e taglio di carne viene bene sulla griglia, purché preparato nel modo giusto. Ecco tutte le dritte.
< 45 °C 48 - 52 °C 53 - 60 °C 60 - 65 °C > 70 °C
Tedesco Roh o blau blutig rosa o hellrosa halb durchgebraten durchgebraten
Francese bleu saignant à point o anglais demi-anglais bien cuit
Inglese raw rare o underdone medium rare medium well done

Last but not least: 6 consigli dell'esperto

  1. Tira fuori la carne dal frigorifero un'oretta prima di cuocerla.

  2. Nel caso del pollame fai attenzione a non interrompere la catena del freddo fino a casa.

  3. A cottura ultimata lascia riposare la carne per una decina di minuti, per esempio sotto un foglio di stagnola. In questo modo le fibre si decontraggono e il sugo si concentra all'interno.

  4. - Le specialità tipo il dry aged t-bone steak vanno prenotate al banco Migros un paio di giorni prima. I macellai Migros forniscono volentieri ai #griglietariani consigli sulle dosi e sulle modalità di preparazione.

  5. Chi ben si organizza è a metà dell'opera: accertati di avere a portata tutto quel che serve prima di metterti al barbecue, così ti eviti corse dell'ultimo minuto, magari fino al quinto piano, per recuperare il macinapepe o il piatto da portata, con il rischio che nel frattempo la carne sulla graticola si carbonizzi.

Iscriviti e valuta

Potrebbe interessarti anche