Crostata di frutta esotica

Crostata di frutta esotica

10 h 40 min

La versione esotica della crostata: kiwi, mango, ananas o frutto della passione in un letto di morbida pasta frolla. Basta poco per assaporare l’estate!

Ingredienti

Pasticceria dolce

Per ca.

12
  • 12
  • 24

pezzi

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

per 1 tortiera di ca. 26 cm Ø

per 2 tortiere di ca. 26 cm Ø

  • 1arancia
  • ca. 1 dldi granatina
  • 4 foglidi gelatina
  • 2,5 dldi latte di noce di cocco
  • 50 gdi miele d’acacia
  • 2 dldi panne semigrassa
  • 1mango
  • qualchealchechengi
  • Pasta frolla

  • 225 gdi farina
  • 25 gdi cacao in polvere
  • 100 gdi zucchero
  • 1 presadi sale
  • 125 gdi burro
  • 1uovo
  • 2arance
  • ca. 2 dldi granatina
  • 8 foglidi gelatina
  • 5 dldi latte di noce di cocco
  • 100 gdi miele d’acacia
  • 4 dldi panne semigrassa
  • 2manghi
  • qualchealchechengi
  • Pasta frolla

  • 450 gdi farina
  • 50 gdi cacao in polvere
  • 200 gdi zucchero
  • 2 presedi sale
  • 250 gdi burro
  • 2uova
Kilocalorie
340 kcal
1.400 kj
Proteine
5 g
6 %
Grassi
18 g
48,5 %
Carboidrati
38 g
45,5 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 45 minuti
cottura in forno:
ca. 25 minuti
refrigerazione:
ca. 9 ore
Tempo totale:
10 h 40 min
  1. Si continua così

    Pelate l’arancia al vivo, eliminando anche la pellicina bianca. Trasferite l’agrume in un contenitore alto e stretto. Versate la granatina. Mettete in frigo coperto per almeno 5 ore.

    Ci sei quasi!
  2. Si continua così

    Per la pasta frolla, mescolate la farina con il cacao, lo zucchero e il sale. Unite il burro a fiocchi. Sfregate il tutto tra le mani fino a ottenere un composto grumoso. Unite l’uovo. Impastate velocemente fino a ottenere una pasta. Mettete in frigo coperto per ca. 30 minuti.

    Ci sei quasi!
  3. Si continua così

    Scaldate il forno a 200 °C. Spianate la pasta su poca farina a uno spessore di ca. 5 mm. Stendetela nella tortiera. Formate un bordo alto ca. 3 cm e premete bene. Bucherellate il fondo di pasta. Coprite con carta da forno e appesantite con legumi secchi. Cuocete alla cieca al centro del forno per ca. 25 minuti. Dopo 20 minuti eliminate la carta da forno e i legumi e terminate la cottura del fondo di pasta. Lasciate raffreddare.

    Ci sei quasi!
  4. Si continua così

    Ammollate la gelatina in acqua fredda. Scaldate poco latte di cocco. Estraete la gelatina dall’acqua, spremetela bene e immergetela nel latte di cocco caldo. Mescolando, fatela sciogliere. Incorporate il latte di cocco restante e il miele. Mettete la crema in frigo finché inizia a consolidarsi lungo il bordo. Montate la panna ben ferma e incorporatela. Distribuite la massa sul fondo di pasta e lasciate consolidare in frigo per ca. 2 ore.

    Ci sei quasi!
  5. Si continua così

    Sbucciate il mango. Staccate la polpa dal nocciolo e tagliatela a listarelle sottili. Estraete l’arancia dallo sciroppo e lasciatela sgocciolare. Tagliatela a fettine sottili e distribuitele sulla torta assieme alla frutta restante. Irrorate a piacere con poca granatina.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Feride Dogum

Valori nutrizionali per porzione

Più ricette

Più ispirazioni