Strudel d’uva e marzapane

Strudel d’uva e marzapane

2 h 15 min

Uva bianca e blu, marzapane da cuocere e mandorle macinate compongono il ripieno di questo strudel. Servire caldo con salsa alla vaniglia o panna montata.

  • vegetariano

Ingredienti

Pasticceria dolcePer 6 strudel da 6 pezzi

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 250 gd’uva bianca e blu senza semi
  • 120 gdi marzapane da cuocere
  • 50 gdi burro
  • 1uovo
  • 30 gdi zucchero
  • 100 gdi mandorle spellate macinate
  • 0,5 dldi panna
  • 2 cucchiaidi mandorle a scaglie
  • Pasta

  • 20 gdi burro
  • 125 gdi farina
  • 1 presadi sale
  • ½uovo
  • ½tuorlo
  • 0,25 dld’acqua, tiepida
  • farina per spianare
Kilocalorie
490 kcal
2.050 kj
Proteine
12 g
10 %
Grassi
30 g
56,5 %
Carboidrati
40 g
33,5 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 55 minuti
cottura in forno:
ca. 20 minuti
riposo:
almeno 1 ora
Tempo totale:
2 h 15 min
  1. Si continua così

    Per la pasta fate fondere il burro. Togliete la padella dal fuoco e lasciate intiepidire il burro. Mescolate la farina con il sale e disponetela a fontana. Versate al centro l’uovo, il tuorlo, l’acqua e la metà del burro fuso. Impastate per ca. 10 minuti fino a ottenere una massa elastica e liscia. Se necessario, aggiungete un poco d’acqua. Formate una palla e mettetela in una scodella. Spennellate la pasta con il burro rimasto. Coprite la scodella con la pellicola trasparente e lasciate riposare per almeno 1 ora.

    Ci sei quasi!
  2. Si continua così

    Dimezzate o tagliate in quattro gli acini d’uva a seconda della grandezza. Grattugiate il marzapane con una grattugia per rösti. Fate fondere il burro e togliete la pentola dal fuoco.

    Ci sei quasi!
  3. Si continua così

    Scaldate il forno a 220 °C. Lavorate a spuma l’uovo con lo zucchero. Unite l’uva, il marzapane, delle mandorle macinate e la panna. Infarinate un canovaccio pulito (meglio se a quadretti). Spianate la pasta su poca farina in una sfoglia possibilmente molto sottile. Adagiatela sul canovaccio. Infarinatevi le mani e fatele scivolare sotto la sfoglia a palmo in giù. Con il dorso delle mani tirate la sfoglia dal centro verso l’esterno. L’impasto è sufficientemente sottile, quando si vedrà il disegno del canovaccio attraverso la sfoglia. A piacere, tagliate i bordi più spessi.

    Ci sei quasi!
  4. Si continua così

    Cospargete la pasta con le mandorle rimaste. Distribuite il ripieno su metà della pasta, lasciando libero un bordo di 2 cm. Spennellate i bordi di burro e ripiegateli sul ripieno. Sollevando il canovaccio, arrotolate con cura lo strudel. Fatelo scivolare in una teglia foderata con carta da forno. Spennellate lo strudel di burro e cospargetelo con le mandorle a scaglie. Cuocetelo in forno per ca. 20 minuti. A metà del tempo di cottura, spennellatelo con il burro rimasto. Servite lo strudel ancora caldo, accompagnandolo con salsa alla vaniglia o panna montata.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Lina Projer

Valori nutrizionali per porzione

Più ricette

Più ispirazioni