Gratin di pane e pere

Gratin di pane e pere

45 min

Il pane raffermo può trasformarsi in un prezioso ingrediente per preparare un delizioso gratin appena sfornato con tanto di pere e mandorle.

  • vegetariano

Ingredienti

Dessert

Per

4
  • 4
  • 8

persone

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

per 4 pirofiline di ca. 2 dl

per 8 pirofiline di ca. 2 dl

  • 250 gdi pane raffermo, ad es. treccia
  • 3pere
  • 3,5 dldi latte
  • 2uova
  • 2 cucchiaidi zucchero greggio
  • 2 cucchiaidi mandorle
  • 500 gdi pane raffermo, ad es. treccia
  • 6pere
  • 7 dldi latte
  • 4uova
  • 4 cucchiaidi zucchero greggio
  • 4 cucchiaidi mandorle
Kilocalorie
400 kcal
1.600 kj
Proteine
15 g
16,2 %
Grassi
11 g
26,7 %
Carboidrati
53 g
57,1 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 20 minuti
gratinatura:
20-25 minuti
Tempo totale:
45 min
  1. Scaldate il forno a 180 °C. Tagliate il pane a dadi, dimezzate le pere e privatele del torsolo. Tagliate due pere a dadi e trasferite negli stampini con il pane. Tagliate la pera restante a fettine sottili e distribuite negli stampini.

    Ci sei quasi!
  2. Sbattete il latte con le uova e lo zucchero e versate il composto ottenuto negli stampini. Tritate grossolanamente le mandorle e cospargetele sui gratin. Gratinate al centro del forno per 20-25 minuti.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Margaretha Junker

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

Preparate il gratin con le mele. Il pane raffermo, senza semi, può essere riutilizzato per molte preparazioni: gratin, minestre, crostini oppure pangrattato.

Più ricette

Più ispirazioni