Crostata al limone con pitahaya

Crostata al limone con pitahaya

3 h

Le palline di pitahaya conferiscono un tocco di colore ed eleganza a questa crostata farcita di golosa crema al limone. Una prelibatezza da leccarsi le dita.

  • vegetariano

Ingredienti

Pasticceria dolce

Per

8
  • 8
  • 16

persone

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

per 1 tortiera di ca. 30 cm Ø

per 2 tortiere di ca. 30 cm Ø

  • 120 gdi zucchero
  • 4uova
  • 3limoni
  • 2,5 dldi panna
  • 1 cucchiainod’amido di mais
  • burro e farina per la tortiera
  • legumi secchi per la cottura in bianco
  • 3pitahaya di vari colori
  • Pasta

  • 150 gdi farina
  • 50 gdi mandorle spellate, macinate
  • 1 presadi sale
  • 50 gdi zucchero
  • 80 gdi burro freddo
  • 1uovo
  • 240 gdi zucchero
  • 8uova
  • 6limoni
  • 5 dldi panna
  • 2 cucchiainid’amido di mais
  • burro e farina per la tortiera
  • legumi secchi per la cottura in bianco
  • 6pitahaya di vari colori
  • Pasta

  • 300 gdi farina
  • 100 gdi mandorle spellate, macinate
  • 2 presedi sale
  • 100 gdi zucchero
  • 160 gdi burro freddo
  • 2uova
Kilocalorie
470 kcal
1.950 kj
Proteine
10 g
8,8 %
Grassi
26 g
51,5 %
Carboidrati
45 g
39,6 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 40 minuti
refrigerazione:
ca. 30 minuti
cottura in forno:
ca. 50 minuti
raffreddamento
Tempo totale:
3 h
  1. Si continua così

    Per la pasta, mescolate in una scodella la farina con le mandorle, il sale e lo zucchero. Incorporate il burro a pezzetti e sfregate tutto con le mani. Unite l'uovo e impastate velocemente. Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e mettete in frigo per 30 minuti.

    Ci sei quasi!
  2. Si continua così

    In una scodella montate a spuma lo zucchero con le uova. Unite la scorza del limone grattugiata fine e il succo spremuto. Incorporate la panna e l'amido di mais.

    Ci sei quasi!
  3. Si continua così

    Scaldate il forno a 180 °C. Imburrate e infarinate la tortiera. Spianate la pasta su poca farina in una sfoglia spessa ca. 3 mm e accomodatela nella tortiera. Bucherellate il fondo con una forchetta e copritelo con un disco di carta da forno. Appesantite con i legumi e cuocete al centro del forno per ca. 15 minuti. Togliete la carta e i legumi. Versate con cura la farcia al limone sul fondo di pasta. Abbassate la temperatura a 140 °C e continuate la cottura per ca. 35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

    Ci sei quasi!
  4. Si continua così

    Dimezzate i frutti del drago. Con uno scavino ricavate delle palline dalla polpa e disponetele sulla torta in modo da formare un motivo geometrico.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Assata Walter

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

Distribuite le palline di pitahaya sulla torta solo prima di servirla. La torta può essere preparata il giorno prima. Copritela e conservatela in frigo. Estraetela 1 ora prima di servirla.

Più ricette

Più ispirazioni