Che titolo vuoi dare al tuo ricettario?

Modifica il titolo del ricettario

Cancella il ricettario

Sei sicuro di voler eliminare questo ricettario? Le ricette in esso contenute sono ancora disponibili nella tua raccolta di ricette.

Pesto d’aglio orsino

Pesto d’aglio orsino

Tempo totale: 20 minuti • Preparazione: ca. 20 minuti
Valori nutrizionali per porzione: proteine 11 g, grassi 59 g, carboidrati 4 g, 590 kcal
Preferiti

Hai salvato la ricetta nella tua raccolta Raccolta di ricette

Stampa Cucinato? Cucinato
Un pesto in odore di primavera: aglio orsino anziché basilico e per condire il tutto una bella spolverata di parmigiano. Meraviglia!

Ingredienti

Salsa

Per

4
  • 4
  • 8

dl

  • 100 g d’aglio orsino
  • 75 g di pinoli
  • 60 g di formaggio grattugiato, ad es. parmigiano o sbrinz
  • 2 dl d’olio di colza
  • sale
  • 200 g d’aglio orsino
  • 150 g di pinoli
  • 120 g di formaggio grattugiato, ad es. parmigiano o sbrinz
  • 4 dl d’olio di colza
  • sale

Come procedere

Preparazione:
ca. 20 minuti
  1. Lava bene l’aglio orsino e fallo sgocciolare. Sminuzzalo grossolanamente e passalo nel tritatutto con i pinoli, il formaggio e l’olio. Condisci con sale.

Ricetta: Daniel Tinembart
Fonte: https://migusto.migros.ch/it/ricette/pesto-d-aglio-orsino
Già cucinato Cucinato

Consigli utili

Scorta di pesto: trasferisci il pesto appena preparato in una vaschetta per ghiaccio e congelalo. In questo modo potrai usarlo al momento opportuno e dosarlo più facilmente. In congelatore il pesto si conserva per diversi mesi. Congelare l'aglio orsino: anche le foglie intere della piantina si possono congelare. Prima vanno lavate accuratamente e asciugate, poi sistemate in un contenitore salvafreschezza e poste in congelatore. Raccolta dell'aglio orsino selvatico: attenzione a non confondere le foglie dell'erbetta aromatica, dal forte odore di aglio, con quelle velenose del mughetto e del colchico (falso zafferano). Sia il mughetto sia il colchico hanno foglie meno opache sul lato inferiore mentre quelle dell'aglio orsino sono belle brillanti sopra e leggermente opache sotto. Inoltre, le foglie dell’aglio orsino crescono dal suolo individualmente, con lo stelo fine che si distingue chiaramente dalla foglia. Le foglie del colchico crescono direttamente dal tubero senza stelo e non hanno odore. Le foglie dell'aglio orsino vanno lavate accuratamente prima di essere utilizzate.

Usi già i ricettari?

Asset-RezeptsammlungsTeaser-IT

Usi già i ricettari?

Con i ricettari digitali sul tuo profilo Migusto puoi …

  1. selezionare ricette in base a un tema di tua scelta.
  2. avere una migliore panoramica della tua raccolta di ricette.
  3. NOVITÀ: farti spedire a casa le tue ricette preferite in un ricettario stampato.

Iscriviti e valuta

Ricette correlate

Fatti ispirare