Pasta per pizza

Pasta per pizza

1 h 20 min

Alla base del piatto tipico made in Italy ci sono farina, acqua, lievito, olio e sale. Il segreto per una pizza coi fiocchi? La lievitazione.

  • senza lattosio
  • vegano

Ingredienti

PastaPer ca. 800 grammi

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 500 gdi farina
  • 2 cucchiainidi sale
  • 20 gdi lievito fresco
  • 3 dld’acqua, tiepida
  • 2 cucchiaid’olio d´oliva
Kilocalorie
240 kcal
1.000 kj
Proteine
8 g
13,6 %
Grassi
3 g
11,5 %
Carboidrati
44 g
74,9 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 20 minuti
lievitazione:
ca. 1 ora
Tempo totale:
1 h 20 min
  1. Si continua così

    Mescolate la farina con il sale in una scodella e disponetela a fontana.

    Ci sei quasi!
  2. Si continua così

    Sciogliete il lievito in un po’ d’acqua.

    Ci sei quasi!
  3. Si continua così

    Versatelo al centro della fontana insieme all’olio e all’acqua restante.

    Ci sei quasi!
  4. Si continua così

    Impastate fino a ottenere una pasta liscia e omogenea. Prova dell’impasto: se tagliando l’impasto con un coltello, vedete delle bollicine d’aria, allora avete lavorato bene l’impasto.

    Ci sei quasi!
  5. Si continua così

    Ricomponete l’impasto, copritelo con un panno umido e fatelo raddoppiare di volume in un luogo tiepido per circa 1 ora.

    Ci sei quasi!
  6. Si continua così

    Lavorate a piacere la pasta.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Janine Neininger

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

In un ambiente tiepido il lievito agisce meglio. Per questo motivo, per preparare la pasta, conviene scaldare la scodella e gli ingredienti. Le mani hanno una temperatura ideale. Panno umido per la lievitazione: mettete l’impasto in una scodella in un luogo tiepido e copritelo con un panno umido. In questo modo la superficie dell’impasto secca di meno. Al posto di un panno umido potete usare anche un foglio di pellicola trasparente, adagiandolo non troppo teso sull’impasto. Lievitazione in forno: mettete l’impasto in una scodella coperto con un panno umido e fatelo lievitare in forno a 30 °C. Attenzione: la temperatura del forno non deve superare i 50 °C. A partire dai 54 °C l’effetto del lievito viene neutralizzato e l’impasto non lievita più. Lievitazione in frigorifero: fate lievitare l’impasto per tutta la notte. In questo modo l’impasto diventa particolarmente leggero. Aggiustamenti: la farina, a seconda del tipo e dello stoccaggio, ha bisogno di più o meno liquidi. Se l’impasto è troppo secco aggiungete un po’ d’acqua, se è troppo umido aggiungete un po’ di farina.

Più ricette

Più ispirazioni