Che titolo vuoi dare al tuo ricettario?

Modifica il titolo del ricettario

Cancella il ricettario

Sei sicuro di voler eliminare questo ricettario? Le ricette in esso contenute sono ancora disponibili nella tua raccolta di ricette.

Insalata variopinta con salsa all'aglio orsino

Insalata variopinta con salsa all'aglio orsino

Insalata colorata di sedano, carote, barbabietole e lattuga baviata con la partecipazione straordinaria dell’aglio orsino. Ottima con i dadini di pane.

  • vegetariano
  • 30 min

Ingredienti

Antipasto

Per

4
  • 2
  • 4
  • 6
  • 8
  • 10
  • 12

persone

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 1 fettadi pane raffermo
  • 100 gdi carote
  • 50 gdi sedano rapa
  • 100 gdi barbabietole
  • ½lattuga batavia
  • Salsa

  • 20 gdi aglio orsino
  • ½ cucchiainodi senape
  • 2 cucchiaidi olio di colza
  • 2 cucchiaid'aceto di vino bianco al dragoncello
  • 0,25 dldi brodo di verdura, freddo
  • sale
  • pepe
  • 2 fettedi pane raffermo
  • 200 gdi carote
  • 100 gdi sedano rapa
  • 200 gdi barbabietole
  • 1lattuga batavia
  • Salsa

  • 40 gdi aglio orsino
  • 1 cucchiainodi senape
  • 4 cucchiaidi olio di colza
  • 4 cucchiaid'aceto di vino bianco al dragoncello
  • 0,5 dldi brodo di verdura, freddo
  • sale
  • pepe
  • 3 fettedi pane raffermo
  • 300 gdi carote
  • 150 gdi sedano rapa
  • 300 gdi barbabietole
  • lattuga batavia
  • Salsa

  • 60 gdi aglio orsino
  • 1½ cucchiainidi senape
  • 6 cucchiaidi olio di colza
  • 6 cucchiaid'aceto di vino bianco al dragoncello
  • 0,75 dldi brodo di verdura, freddo
  • sale
  • pepe
  • 4 fettedi pane raffermo
  • 400 gdi carote
  • 200 gdi sedano rapa
  • 400 gdi barbabietole
  • 2lattuga batavia
  • Salsa

  • 80 gdi aglio orsino
  • 2 cucchiainidi senape
  • 8 cucchiaidi olio di colza
  • 8 cucchiaid'aceto di vino bianco al dragoncello
  • 1 dldi brodo di verdura, freddo
  • sale
  • pepe
  • 5 fettedi pane raffermo
  • 500 gdi carote
  • 250 gdi sedano rapa
  • 500 gdi barbabietole
  • lattuga batavia
  • Salsa

  • 100 gdi aglio orsino
  • 2½ cucchiainidi senape
  • 1 dldi olio di colza
  • 1 dld'aceto di vino bianco al dragoncello
  • 1,25 dldi brodo di verdura, freddo
  • sale
  • pepe
  • 6 fettedi pane raffermo
  • 600 gdi carote
  • 300 gdi sedano rapa
  • 600 gdi barbabietole
  • 3lattuga batavia
  • Salsa

  • 120 gdi aglio orsino
  • 3 cucchiainidi senape
  • 1,2 dldi olio di colza
  • 1,2 dld'aceto di vino bianco al dragoncello
  • 1,5 dldi brodo di verdura, freddo
  • sale
  • pepe
Kilocalorie
210 kcal
850 kj
Proteine
5 g
10,5 %
Grassi
10 g
47,4 %
Carboidrati
20 g
42,1 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 30 minuti

Ti potrebbe essere d'aiuto:

  1. Per la salsa, tritate grossolanamente l'aglio orsino. Mettetelo con gli altri ingredienti della salsa in un recipiente alto e frullate con il frullatore a immersione. Condite la salsa.

    Ci sei quasi!
  2. Tostate il pane e tagliatelo a dadini. Grattugiate separatamente le carote, il sedano e le barbabietole con la grattugia per rösti. Mettete le barbabietole in un colino, passatele sotto l'acqua fredda e fatele sgocciolare bene. Ciò impedisce che il colore intenso della barbabietola colori tutta l'insalata. Spezzettate l'insalata batavia. Mescolate gli ortaggi con l'insalata in una scodella. Condite con la salsa solo al momento di servire. Cospargete con i dadini di pane.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Margaretha Junker
Fonte: https://migusto.migros.ch/it/ricette/insalata-variopinta-con-salsa-allaglio-orsino
Già cucinato Cucinato

Valori nutrizionali per porzione

Consiglio utile

Raccolta dell'aglio orsino selvatico: attenzione a non confondere le foglie dell'erbetta aromatica, dal forte odore di aglio, con quelle velenose del mughetto e del colchico (falso zafferano). Sia il mughetto sia il colchico hanno foglie meno opache sul lato inferiore mentre quelle dell'aglio orsino sono belle brillanti sopra e leggermente opache sotto. Inoltre, le foglie dell’aglio orsino crescono dal suolo individualmente, con lo stelo fine che si distingue chiaramente dalla foglia. Le foglie del colchico crescono direttamente dal tubero senza stelo e non hanno odore. Le foglie dell'aglio orsino vanno lavate accuratamente prima di essere utilizzate.

Usi già i ricettari?

rezeptsammlungsteaser-buch-mit-herz

Con i ricettari digitali sul tuo profilo Migusto puoi …

  1. selezionare ricette in base a un tema di tua scelta.
  2. avere una migliore panoramica della tua raccolta di ricette.
  3. NOVITÀ: farti spedire a casa le tue ricette preferite in un ricettario stampato.

Abbiamo stuzzicato la tua curiosità?

Iscriviti e valuta

Ricette correlate

Fatti ispirare