Che titolo vuoi dare al tuo ricettario?

Modifica il titolo del ricettario

Cancella il ricettario

Sei sicuro di voler eliminare questo ricettario? Le ricette in esso contenute sono ancora disponibili nella tua raccolta di ricette.

Tè freddo di bacche rosse

Tè freddo di bacche rosse

Una bevanda rinfrescante con effetto sorpresa: questo tè freddo alla frutta è impreziosito con dadini rossi di gelatina. Una delizia per occhi e palato.

  • vegetariano
  • 2 h 20 min

Ingredienti

BevandaPer ca. 1 l

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 1 ld’acqua
  • 4 bustined'infusione alle bacche
  • 0,5 dldi granatina
  • 200 gdi fragole
  • ghiaccio frantumato
  • fiori commestibili a piacere
  • Gelatina

  • 1 dldi granatina
  • 1 dld’acqua
  • 1 bustinad’agar-agar à 8 g
Kilocalorie
580 kcal
2.450 kj
Proteine
2 g
1,5 %
Grassi
0 g
0 %
Carboidrati
131 g
98,5 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 20 minuti
refrigerazione:
2 ore
Tempo totale:
2 h 20 min
  1. Per la gelatina, fai bollire lo sciroppo di granatina con l’acqua e l’agar-agar. Lascia sobbollire per ca. 2 minuti. Versa il liquido in uno stampo di ca. 10 × 10 cm. Metti in frigo per 2 ore. Fai bollire l’acqua. Immergi le bustine di tisana e lasciale in infusione per ca. 5 minuti. Fai raffreddare il tè. Addolciscilo con lo sciroppo di granatina. Taglia le fragole a pezzetti, la gelatina a cubetti. Distribuisci nei bicchieri. Aggiungi il tè e il ghiaccio e guarnisci con i fiori.

Ricetta: Lina Projer
Fonte: https://migusto.migros.ch/it/ricette/te-freddo-di-bacche-rosse
Già cucinato Cucinato

Valori nutrizionali per porzione

Consiglio utile

I fiori commestibili, se si conoscono bene, si possono raccogliere in giardino o nei prati non frequentati dai cani. I fiori di erba cipollina e di tropeolo, per esempio, hanno un sapore da speziato a piccante. I delicati fiori di borragine, violetta, rosmarino e le margherite sono adatti ai dolci, così come anche i petali di rosa non trattati o le dalie sono commestibili.

Iscriviti e valuta

Ricette correlate

Fatti ispirare