Trota di torrente in brodo alle erbe con burro all’acetosa

Trota di torrente in brodo alle erbe con burro all’acetosa

45 min

Per chi ha voglia di pesce d’acqua dolce: trota di torrente cotta in un brodo di vino bianco servita con burro all’acetosa e patate bollite. Eccellente!

  • senza glutine

Ingredienti

Piatto principale

Per

4
  • 2
  • 4

persone

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 1,25 dldi vino bianco
  • 5 dld’acqua
  • ¼ dilimone
  • ½ cucchiainodi pepe in grani o di bacche di ginepro
  • ¼ di  mazzettodi erbe, ad es. santoreggia e aneto
  • sale
  • 2trote fario eviscerate di ca. 300 g
  • ½ mazzettodi acetosa dal mercato
  • 25 gdi burro
  • pepe
  • 2,5 dldi vino bianco
  • 1 ld’acqua
  • ½limone
  • 1 cucchiainodi pepe in grani o di bacche di ginepro
  • ½ mazzettodi erbe, ad es. santoreggia e aneto
  • sale
  • 4trote fario eviscerate di ca. 300 g
  • 1 mazzettodi acetosa dal mercato
  • 50 gdi burro
  • pepe
Kilocalorie
420 kcal
1.750 kj
Proteine
34 g
36,5 %
Grassi
25 g
60,3 %
Carboidrati
3 g
3,2 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 30 minuti
riposo:
ca. 15 minuti
Tempo totale:
45 min
  1. Scaldate il vino con l’acqua, il limone, il pepe e le erbe. Condite con il sale. Sciacquate le trote con l’acqua fredda. Fatele cuocere nel brodo per ca. 15 minuti appena sotto il punto d’ebollizione. Quando la pinna dorsale si stacca facilmente tirandola, il pesce è cotto.

    Ci sei quasi!
  2. Nel frattempo, tagliate le foglie di acetosa a striscioline. Fate fondere il burro. Aggiungetevi l’acetosa e fate schiumare brevemente il burro. Condite con sale e pepe. Estraete le trote dal brodo. Servitele con il burro all’acetosa. Accompagnate con patate bollite.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Daniel Tinembart

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

Per filettare i pesci, incidete la pelle a lato delle branchie e lungo il dorso. Sollevatela partendo dalla testa. Separate il filetto superiore da quello inferiore, incidendo a metà per il senso della lunghezza. Separate i due filetti dalle lische. Staccate la lisca centrale e la testa. Dividete i due filetti lungo la linea mediana e separateli dalla pelle.

Iscriviti e valuta

Più ricette

Più ispirazioni