Pane contadino

Pane contadino

24 h 5 min

Per preparare questo pane mescolate farina contadina e farina bigia, preparate un pre-impasto il giorno prima e il pane risulterà super aromatico.

  • vegetariano

Ingredienti

Pasticceria salataPer 1 pezzo da 800 g

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • Pre-impasto

  • 2 gdi lievito fresco
  • 1 dld’acqua
  • 100 gdi farina contadina
  • Impasto finale

  • 2 dldi latte tiepido
  • 0,7 dld’acqua
  • 10 gdi lievito fresco
  • 360 gdi farina bigia
  • 50 gdi farina contadina
  • 10 gdi sale
  • farina
Kilocalorie
1.970 kcal
8.250 kj
Proteine
83 g
17,3 %
Grassi
18 g
8,4 %
Carboidrati
356 g
74,2 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 35 minuti
riposo:
ca. 12 ore
cottura in forno:
ca. 45 minuti
raffreddamento
Tempo totale:
24 h 5 min
  1. Si continua così

    Preparare il pre-impasto

    La sera prima per la preparazione del pre-impasto sciogliete il lievito nell'acqua in una scodella più piccola. Unite la farina e mescolate fino a ottenere una massa omogenea. Coprite la scodella con la pellicola trasparente e lasciate riposare il pre-impasto per 1 ora circa a temperatura ambiente, oppure mettete il pre-impasto in frigo per tutta la notte.

    Ci sei quasi!
  2. Si continua così

    Preparare l'impasto finale

    Togliete il pre-impasto dal frigorifero 30 minuti circa prima di iniziare a preparare l'impasto finale. In una scodella grande, mescolate il latte con l'acqua e il lievito, poi unite il pre-impasto, entrambe le farine e il sale e impastate il tutto per 5–10 minuti fino a ottenere una pasta omogenea, morbida e piuttosto appiccicosa. Coprite la pasta e lasciatela riposare per ca. 2 ore. Durate la lievitazione ripetete questo procedimento 2-3 volte: con le mani inumidite tirate la pasta verso l'alto e ripiegatela su se stessa, poi giratela e formate di nuovo una palla.

    Ci sei quasi!
  3. Si continua così

    Modellare il pane

    Con la pasta modellate una palla e lasciatela riposare per ca. 10 minuti. Appiattite la pasta sul piano infarinato e formate un rettangolo, poi ripiegatela da entrambi i lati verso il centro. Per far aderire i lembi fra loro, afferrate l'impasto da entrambi i lati a 2-3 cm dalla linea d'incontro dei lembi, tiratelo verso l'alto e chiudetelo premendo con le dita in modo da formare una sorta di giunzione. Formate un ovale, accomodatelo sulla carta da forno con la giunzione rivolta verso il basso, copritelo e lasciate riposare per ca. 45 minuti.

    Ci sei quasi!
  4. Si continua così

    Infornare il pane

    Infilate una teglia forata nella scanalatura più bassa del forno, sotto mettete una placca da forno. Scaldate il forno e le due teglie a 250 °C. Spolverizzate il pane di farina. A piacere incidete il pane con una lama per panettiere. Estraete la teglia forata dal forno con cautela e accomodatevi sopra il pane con la carta da forno. Infornate nella metà inferiore del forno poi versate ca. 0,5 dl d'acqua fredda nella teglia posta sotto la teglia forata. Chiudete subito il forno e cuocete il pane per ca. 10 minuti. Aprite lo sportello del forno e lasciate fuoriuscire il vapore. Abbassate la temperatura a 220 °C e terminate la cottura del pane per ancora 35 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare su una griglia.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Katrin Klaus

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

Per ottenere pani dalla crosta particolarmente croccante, lasciate lo sportello del forno leggermente aperto durante gli ultimi 5 minuti di cottura. Test di cottura: sfornate il pane e battetelo sul fondo. Se suona cavo, il pane è cotto. La preparazione di pani ben incisi richiede molta esperienza. È importante disporre di una lama molto affilata, come ad esempio la lama per pasticciere di Galaxus. Coprite il pane 10 minuti prima dell'incisione, la superficie si secca un pochino e sarà più facile incidere una superficie più solida. Con i primi pani, iniziate con un modello semplice dalle linee diritte. Di teglie forate ve ne sono per ogni tipo di forno, oppure vi sono teglie allargabili che si adattano alla larghezza del forno. La teglia forata lascia passare più calore sul fondo permettendo al fondo del pane di scurirsi di più e di diventare più croccante. Con le teglie forate antiaderenti la carta da forno non è necessaria, è sufficiente la farina sulla pasta. Chi non possiede una teglia forata, può usare una normale placca da forno. Für Kleinstmengen eine Digitalwaage oder eine Löffelwaage verwenden.

Più ricette

Più ispirazioni