Che titolo vuoi dare al tuo ricettario?

Modifica il titolo del ricettario

Cancella il ricettario

Sei sicuro di voler eliminare questo ricettario? Le ricette in esso contenute sono ancora disponibili nella tua raccolta di ricette.

Oca ripiena di Natale

Oca ripiena di Natale

Una delizia con cui stupire gli ospiti a Natale! L'oca farcita di mele, datteri, cipolle e timo, servita con una salsa all'arancia con chicchi di melagrana.

  • senza glutine
  • senza lattosio
  • 3 h 50 min

Ingredienti

Piatto principalePer 6 persone

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 1oca di ca. 4 kg (in vendita nelle maggiori filiali Migros)
  • 2mele agrodolci
  • 100 gdi datteri
  • 1cipolla
  • ¼ di  mazzettodi timo
  • 1 cucchiaiodi sale marino
  • 1 cucchiainodi semi di finocchio o di rosmarino
  • 1 cucchiainodi pepe nero in grani
  • 1 cucchiainodi zucchero greggio
  • 1arancia
  • 1 cucchiaiod’amido di mais
  • 100 gdi chicchi di melagrana
  • sale
  • pepe
Kilocalorie
1.260 kcal
5.300 kj
Proteine
54 g
17,2 %
Grassi
104 g
74,5 %
Carboidrati
26 g
8,3 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 50 minuti
cottura in forno:
ca. 3 ore
Tempo totale:
3 h 50 min

Ti potrebbe essere d'aiuto:

  1. Si continua così

    Scalda il forno statico a 160 °C. Estrai il fegato e, a piacimento, elimina il grasso dalla cavità ventrale. Sciacqua l’oca dentro e fuori e asciugala con carta da cucina.

    Ci sei quasi!
  2. Si continua così

    Per il ripieno, priva le mele del torsolo e i datteri del nocciolo. Riduci a dadini i datteri, le mele e la cipolla. Stacca le foglie di timo dagli steli. Taglia il fegato a pezzetti e mescola il tutto. Per la miscela aromatica, macina finemente il sale con i semi di finocchi, il pepe e lo zucchero. Mescola 1 cucchiaio della miscela con il ripieno. Con la miscela restante sfrega l’oca dentro e fuori, quindi farciscila. Sigilla l’apertura della cavità ventrale cucendola con spago da cucina e lega le estremità delle cosce con spago da cucina. Trasferisci l’oca sulla griglia del forno. Riempi una pirofila con ca. 4 dl d’acqua fredda, accomodala su una placca da forno sistemata nella scanalatura più bassa del forno. Inforna l’oca al centro del forno, in modo tale che si trovi proprio sopra la pirofila piena d’acqua. Cuocila per ca. 2 ore e ¾. Dopo ca. 1 ora di cottura, abbassa la temperatura del forno a 140 °C. Per la prova cottura, pungi la coscia: se il succo che fuoriesce è chiaro, l’oca è cotta. Alza la temperatura del forno a 220 °C, selezionando la funzione grill del forno. Spennella l’oca con il suo grasso. Rosolala per ca. 5 minuti, finché la pelle diventa bella croccante. Prima di servirla, spegni il forno e lasciala riposare nel forno con lo sportello leggermente aperto per ca. 10 minuti.

    Ci sei quasi!
  3. Si continua così

    Sforna la pirofila con il liquido e sgrassa il liquido. Filtralo in una padella (ca. 1,75 dl). Spremi l’arancia e mescola il succo con l’amido. Incorpora il succo d’arancia al liquido e fai sobbollire per ca. 3 minuti, finché la salsa inizia a legare. Aggiungi i chicchi di melagrana e regola di sale e pepe. Taglia l’oca e servila con il ripieno. Puoi abbinare alla carne talleri di polenta.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Feride Dogum
Fonte: https://migusto.migros.ch/it/ricette/oca-ripiena-di-natale
Già cucinato Cucinato

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

Usa 1 oca surgelata di ca. 3,2 kg, scongelata prima dell’uso. Il tempo di cottura diminuisce di ca. 30 minuti in rapporto al peso. Anziché sigillare l'apertura della cavità ventrale con spago da cucina, adopera degli stuzzicadenti

Usi già i ricettari?

rezeptsammlungsteaser-buch-mit-herz

Con i ricettari digitali sul tuo profilo Migusto puoi …

  1. selezionare ricette in base a un tema di tua scelta.
  2. avere una migliore panoramica della tua raccolta di ricette.
  3. NOVITÀ: farti spedire a casa le tue ricette preferite in un ricettario stampato.

Abbiamo stuzzicato la tua curiosità?

Iscriviti e valuta

Ricette correlate

Fatti ispirare