Gratin di asparagi bianchi

Gratin di asparagi bianchi

40 min

Due primizie primaverili in un gratin: asparagi bianchi infornati con una salsa alla panna e all'aglio orsino serviti con culatello di Parma.

  • senza glutine

Ingredienti

AntipastoPer 4 persone

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 16asparagi bianchi
  • sale
  • 2uova
  • 2 dldi panna
  • pepe di Caienna
  • qualchegoccia di succo di limone
  • 1 mazzettod’aglio orsino o di basilico, ca. 12 foglie
  • 8 fettedi prosciutto crudo, ad es. culatello di Parma
  • pepe nero dal macinapepe
Kilocalorie
350 kcal
1.450 kj
Proteine
17 g
21,1 %
Grassi
23 g
64,1 %
Carboidrati
12 g
14,9 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 30 minuti
cottura in forno:
ca. 10 minuti
Tempo totale:
40 min
  1. Pelate gli asparagi partendo dalla punta. Eliminate le estremità legnose. Trasferite gli asparagi nel cestello per la cottura al vapore e salateli leggermente. Cuoceteli per ca. 20 minuti. Accomodateli a porzioni in singole pirofile.

    Ci sei quasi!
  2. Scaldate la parte superiore del forno a 200 °C. Sbattete le uova. Montate leggermente la panna e mescolatela con le uova. Condite con il sale, il pepe di Caienna e il succo di limone. Unite l’aglio orsino tritato molto finemente. Versate il composto sugli asparagi. Infornate e gratinate per 8-10 minuti. Servite con il culatello di Parma. Cospargete di pepe.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Margaretha Junker
Fonte: https://migusto.migros.ch/it/ricette/gratin-di-asparagi-bianchi

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

Raccolta dell'aglio orsino selvatico: attenzione a non confondere le foglie dell'erbetta aromatica, dal forte odore di aglio, con quelle velenose del mughetto e del colchico (falso zafferano). Sia il mughetto sia il colchico hanno foglie meno opache sul lato inferiore mentre quelle dell'aglio orsino sono belle brillanti sopra e leggermente opache sotto. Inoltre, le foglie dell’aglio orsino crescono dal suolo individualmente, con lo stelo fine che si distingue chiaramente dalla foglia. Le foglie del colchico crescono direttamente dal tubero senza stelo e non hanno odore. Le foglie dell'aglio orsino vanno lavate accuratamente prima di essere utilizzate.

Iscriviti e valuta

Più ricette

Più ispirazioni