Gelato alle mele cotogne con vermicelles

Gelato alle mele cotogne con vermicelles

4 h 30 min

Gelato alle mele cotogne? Un'idea insolita? Provate a servirlo con vermicelles alla grappa di mele cotogne e meringhe sbriciolate. Sarà un successone.

  • senza glutine
  • vegetariano

Ingredienti

Dessert

Per

6
  • 6
  • 12

persone

Perché non posso scegliere liberamente le dosi?

Niente più rischi o imprevisti

Per 4, 8 o 12 persone? Nelle ricette di Migusto, puoi modificare il numero delle persone o delle porzioni, variando così le quantità degli ingredienti, ma solo quando è garantita la riuscita della ricetta.

  • 500 gdi mele cotogne
  • 2,5 dld’acqua
  • 2 cucchiaidi succo di limone
  • 3tuorli
  • 120 gdi zucchero
  • 2 dldi latte
  • 2 dldi panna semigrassa
  • 250 gdi purea di castagne surgelata, scongelata
  • 4 cldi grappa di mele cotogne
  • 4 cucchiaidi gelatina di mele cotogne
  • 4 ramettidi timo
  • meringhe per guarnire
  • 1 kgdi mele cotogne
  • 5 dld’acqua
  • 4 cucchiaidi succo di limone
  • 6tuorli
  • 240 gdi zucchero
  • 4 dldi latte
  • 4 dldi panna semigrassa
  • 500 gdi purea di castagne surgelata, scongelata
  • 8 cldi grappa di mele cotogne
  • 8 cucchiaidi gelatina di mele cotogne
  • 8 ramettidi timo
  • meringhe per guarnire
Kilocalorie
460 kcal
1.650 kj
Proteine
5 g
5,4 %
Grassi
14 g
34,1 %
Carboidrati
56 g
60,5 %

Come procedere

Preparazione:
ca. 1 ora
sobbollitura:
ca. 30 minuti
raffreddamento
congelamento
Tempo totale:
4 h 30 min
  1. Si continua così

    Sfregate bene le mele cotogne sotto l'acqua corrente per eliminare la peluria che le ricopre. Sbucciatele, privatele del torsolo e tagliatele a dadi di 2 cm. Fateli sobbollire in acqua e limone per ca. 30 minuti finché diventano belli morbidi. Frullate tutto e filtrate attraverso un colino a maglie fini (dovreste ottenere ca. 300 g di purea). Lasciate raffreddare.

    Ci sei quasi!
  2. Si continua così

    Mescolate i tuorli con lo zucchero. Scaldate il latte con la panna fin quasi al punto di ebollizione, poi versateli sulla miscela di tuorli e zucchero mescolando continuamente. Versate nuovamente tutto in pentola e, senza smettere di mescolare, portate nuovamente a ebollizione a fuoco basso, finché la miscela lega. Filtrate attraverso un colino a maglia fine in una scodella. Mettete la scodella a bagno in acqua ghiacciata e lasciate raffreddare, mescolando di tanto in tanto. Una volta fredda, incorporate la purea di mele cotogne. Trasferite la massa in una gelatiera e lasciate congelare.

    Ci sei quasi!
  3. Si continua così

    Mescolate bene la purea di castagne con la grappa di mele cotogne. Scaldate la gelatina di mele cotogne finché diventa liquida. Accomodate la purea di castagne nei piatti, servite il gelato di mele cotogne. Guarnite con foglioline i timo. Sbriciolate le meringhe e cospargetele sul gelato. Irrorate con la gelatina liquida e servite subito.

    Ci sei quasi!
Ricetta: Anja Steiner

Valori nutrizionali per porzione

Consigli utili

Si può anche sostituire la grappa di mele cotogne con il kirsch. Se non disponete di una gelatiera, versate la preparazione di mele cotogne in una scodella di metallo, coprite e mettete in congelatore per ca. 4 ore. Dopo ca. 1 ora, quando la massa inizia a consolidare sul bordo, mescolate energicamente con una frusta, poi rimettete in congelatore. Ripetete quest'operazione ancora per 2–3 volte. Gli avanzi di albume possono essere congelati e usati in seguito per una torta o dei biscotti.

Iscriviti e valuta

Più ricette

Più ispirazioni