Consiglia
Condividi questo articolo con i tuoi amici
Ti piacciono questi trucchi e astuzie?
Dai il tuo voto
    (1)
    Paprica

    Paprica

    La paprica – nella versione da dolce a forte, come il peperoncino – insaporisce piatti ungheresi, austriaci e slovacchi, dal gulasch al liptauer.

    La paprica si ottiene dall’omonima spezia essiccata, una varietà di peperoncino. I baccelli sono più piccoli, sottili e appuntiti di quelli del peperone. Lo spettro aromatico
    varia da una dolcezza delicata a una piccantezza intensa. La sua polvere rosso fuoco dona colore alle pietanze. Ma attenzione: come il peperoncino, anche la paprica contiene capsaicina, una sostanza eccitante. Inoltre può essere aggiunta a grassi caldi, ma non bollenti, per evitare la caramellizzazione degli zuccheri contenuti. La spezia diventa più amara, scolorisce e perde aroma.
    La paprica dà il suo meglio con la cottura al vapore, grazie alla quale rilascia tutto il suo sapore. Inoltre, si ritiene favorisca la digestione. La paprica è la spezia nazionale dell’Ungheria, ma è apprezzata in egual misura anche in Austria e Slovacchia. Un pizzico di paprica ravviva piatti classici come il gulasch di Szeged, la zuppa di gulasch e il liptauer.

    Paprica delicata

    Paprica delicata

    Si ottiene dai migliori baccelli di paprica. L’uso della sola polpa rende particolarmente delicato il suo aroma dolce e fruttato. Il colore può variare dal rosso chiaro al rosso scuro. È indicata per aggiungere ai piatti l’aroma della paprica, ma non la piccantezza.

    Paprica dolce

    Paprica dolce

    È la qualità più usata al mondo. Contiene polpa e parte dei semi. Per questo motivo, la paprica dolce si distingue per una nota speziata lievemente piccante, apprezzata da tutti. È perfetta per piatti come la zuppa di pesce con paprica, il medaglione di vitello con gorgonzola e lo strudel di verdure con formaggio fresco.

    Paprica piccante

    Paprica piccante

    La paprica piccante ha una resa molto intensa. Si ottiene dalla macinazione dei baccelli interi, quindi anche dei semi, che le conferiscono tutta la sua piccantezza. La paprica piccante è un’alternativa al pepe di Cayenna. Insieme alla paprica dolce, è uno degli ingredienti usati per il gulasch ungherese e vivacizza i funghi alla Stroganoff.

    Foto: Getty Images, iStockphoto

    Consiglia
    Condividi questo articolo con i tuoi amici

    Ricette simili

    Ti piace? Diventa membro del club e salva la ricetta.
    Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
    Ti piace questa ricetta?
    Clicca sul cuore e salva la ricetta nella tua lista.
    30 min
    principiante
    Ti piace? Diventa membro del club e salva la ricetta.
    Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
    Ti piace questa ricetta?
    Clicca sul cuore e salva la ricetta nella tua lista.
    25 min
    principiante
    Ti piace? Diventa membro del club e salva la ricetta.
    Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
    Ti piace questa ricetta?
    Clicca sul cuore e salva la ricetta nella tua lista.
    35 min
    principiante
    Ti piace? Diventa membro del club e salva la ricetta.
    Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
    Ti piace questa ricetta?
    Clicca sul cuore e salva la ricetta nella tua lista.
    25 min
    principiante

    Ricevi punti Cumulus moltiplicati per 10. Iscriviti & guadagna punti!

    Iscriviti e scopri i vantaggi

    Scopri tutti i vantaggi del club

    Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
    Ti piace? Diventa un membro del club e salva questi trucchi e astuzie
    Ti piace questo suggerimento?
    Ti piace questo suggerimento? Clicca sul cuore e salva il suggerimento nella tua lista.
    Riprova più tardi.
    Al momento il server non è disponibile.