Consiglia
Condividi questo articolo con i tuoi amici
Ti piacciono questi trucchi e astuzie?
Dai il tuo voto
    (0)
    Pesca

    Pesca

    La pesca si distingue in varietà a polpa bianca, giallo o rossa. Tutte hanno in comune un elevato contenuto di vitamine, sali minerali e betacarotene.

    La pesca annuncia tutta la dolcezza dell’estate. Fresca e profumata, può essere gustata da maggio a settembre ed è coltivata perlopiù nei paesi mediterranei. Questa sensuale drupa dal corpo morbido e dalla buccia vellutata proviene dalla Cina, dove viene coltivata da circa 4000 anni e venerata quale personificazione dell’immortalità. Giunta in Europa attraverso la Persia, oggi la pesca viene coltivata anche in Svizzera. Si distinguono varie qualità di pesche: a polpa bianca, gialla o rossa, le gialle sono le più popolari. Nelle varietà precoci, il nocciolo si stacca meno facilmente rispetto a quelle tardive. Tutte però hanno un elevato contenuto di vitamine, sali minerali e betacarotene. Le pesche sono perfette da trasformare in composta, frutta sciroppata o frutta secca.

    Pesca, piatta

    Pesca, piatta

    Ha la forma di un ufo e un aspetto selvatico, ma gli estimatori decantano l’aroma sublime di questa pesca piatta, chiamata anche saturnina o tabacchiera. La sua buccia è molto più pelosa rispetto a quella delle sue sorelle tonde, la sua polpa più dolce e succosa. Pura o nella macedonia è una vera delizia.

    Pesca, gialla

    Pesca, gialla

    La polpa di questo invitante frutto tondo è dolce-acidula, molto succosa e, secondo il grado di maturazione, da compatta a molto morbida. La fine peluria sulle sue guance rosse la rende attraente e invitante. Diventata famosa in tutto il mondo quale protagonista della coupe Pêche Melba, è squisita anche nella sangria oppure al forno, rivestita di pancetta.

    Pesca, bianca

    Pesca, bianca

    Paragonata alla sua sorella gialla, sembra quasi pallida! Ma, sotto la sua buccia vellutata, racchiude una polpa soda, dolce e delicatamente profumata, che contiene pochissimo acido. Si sposa a meraviglia con cioccolato fondente, mandorle e vino bianco, oltre che con i gamberetti.

    Foto: iStock, Getty Images, Shutterstock

    Consiglia
    Condividi questo articolo con i tuoi amici

    Ricette simili

    Ti piace? Diventa membro del club e salva la ricetta.
    Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
    Ti piace questa ricetta?
    Clicca sul cuore e salva la ricetta nella tua lista.
    30 min
    principiante

    Ricevi punti Cumulus moltiplicati per 10. Iscriviti & guadagna punti!

    Iscriviti e scopri i vantaggi

    Scopri tutti i vantaggi del club

    Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
    Ti piace? Diventa un membro del club e salva questi trucchi e astuzie
    Ti piace questo suggerimento?
    Ti piace questo suggerimento? Clicca sul cuore e salva il suggerimento nella tua lista.
    Riprova più tardi.
    Al momento il server non è disponibile.