Dry aged

Con le bistecche Dry aged, il gusto della carne è elevato alla massima potenza: la frollatura a secco la rende morbida, tenera e particolarmente aromatica.

Dry aged

Dry aged: la formula magica che fa venire l’acquolina in bocca agli amanti della carne. Questo appellativo designa la carne, principalmente di manzo, sottoposta a frollatura a secco, una tecnica di per sé non nuova, ma parte del tradizionale repertorio artigianale dei macellai. Il vantaggio è che questi prelibati tagli di carne all’osso vengono conservati fino a sei settimane in speciali celle frigorifere. Questa stagionatura rende la carne morbida e tenera e le permette di acquisire un sapore particolare e pieno. Solo i migliori tagli di carne di qualità, come le coste superiori, il filetto e l’entrecôte, sono selezionati per il processo del «dry aging». Per raggiungere il massimo del gusto si raccomanda di togliere la carne dal frigorifero almeno mezz’ora prima di cucinarla, di scottarla rapidamente a fuoco vivo e poi cuocerla al forno a circa 120 °C oppure a calore indiretto sulla griglia.

: Getty Images

Consiglia
Condividi questo articolo con i tuoi amici

Ricette simili

Ti piace? Diventa membro del club e salva la ricetta.
Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
Ti piace questa ricetta?
Clicca sul cuore e salva la ricetta nella tua lista.
20 min
competente

Ricevi punti Cumulus moltiplicati per 10. Iscriviti & guadagna punti!

Iscriviti e scopri i vantaggi

Scopri tutti i vantaggi del club

Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
Ti piace? Diventa un membro del club e salva questi trucchi e astuzie
Ti piace questo suggerimento?
Ti piace questo suggerimento? Clicca sul cuore e salva il suggerimento nella tua lista.
Riprova più tardi.
Al momento il server non è disponibile.