Ti è piaciuta questa storia?
Condividi questa storia con i tuoi amici
Ti piace questa storia?
Dai il tuo voto
    (1,8)
    Minestra e ingredienti

    Avanzi alla riscossa: minestre

    Le minestre sono protagoniste assolute nell'arte di riutilizzare gli avanzi. In pratica, non esiste ingrediente che non si meriti un ruolo di comprimario.

    Il metodo per preparare la minestra è quasi sempre lo stesso: far appassire la cipolla in un filo di olio o in una noce di burro, aggiungere le verdure, rosolarle e completarne la cottura nel brodo. Se le verdure avanzate sono tante, se ne può ricavare una zuppa di ortaggi o un minestrone. L'idea ti alletta, ma non hai abbastanza resti di verdura a portata di mano? Per salvare la situazione – e la minestra! – bastano dei ceci o dei fagioli in scatola.

    Vellutate di verdura

    Se la verdura a disposizione non è molta, è sempre possibile frullarla, ottenendo così una vellutata da arricchire con panna o latte di cocco.

    La nuova vita del curry di verdure

    Il curry di verdure avanzato si trasforma in minestra riscaldandolo insieme al latte di cocco. Non resta che condire, frullare e il gioco è fatto!

    Valorizzare gli avanzi di pesto, panna & Co.

    A volte si può procedere al contrario e partire dal condimento, per esempio se in frigo si hanno dei resti di pesto, panna, creme fraîche o simili. Amalgamandoli alla passata di pomodoro o a due scatolette di pelati, e bagnando poi il tutto con il brodo, si ottiene in pochi istanti un'ottima zuppa di pomodori.

    Quel che resta del pollo

    Il pollo intero è un vero manicaretto. Dopo la scorpacciata, non rimane che qualche pezzo di carne sulle ossa e sulla carcassa, prezioso per preparare uno squisito brodino. La ricetta è la stessa del nostro apprezzato brodo di gallina.

    Recupero creativo degli avanzi

    A volte sfruttare al meglio i resti significa anche variare una ricetta in base alle provviste che si hanno effettivamente a disposizione. Ecco perché, per preparare questo minestrone, al posto della zucca è possibile usare delle patate dolci o delle carote. E se in casa mancano le salsicce merguez, non rimane che adoperarne un altro tipo. Ovviamente il tempo di cottura varia leggermente a seconda delle verdure e delle salsicce utilizzate.

    Foto: Getty Images, Migusto
    Testo: Claudia Schmidt

    Cosa ne pensi?
    Scrivi il tuo commento
    Aggiungi

    Grazie per aver inserito un contributo. Sarà verificato e reso disponibile quanto prima.

    Commenti (1)
    I. Piotti 17.01.2019

    Buonissima

    Risposte

    Grazie per aver inserito un contributo. Sarà verificato e reso disponibile quanto prima.

    Valutazioni

    Ti piace questa storia? Grazie della tua valutazione

      (1,8)

      Questa storia è già stata valutata da 18 persona/e.

      Ti è piaciuta questa storia?
      Condividi questa storia con i tuoi amici

      Hai già letto questi articoli?

      Trend
      Le uova danno un tocco di colore alla Pasqua. Prima di nasconderle e giocarci possiamo svuotarle, decorarle e colorarle.
      Focus
      Chutney, pickles e relish sono specialità provenienti dall’India: importate in Europa dagli inglesi, oggi sono molto apprezzate alle nostre latitudini.
      Trend
      Da quando il sushi – avvolto nei tipici fogli di nori – fa parte dell’assortimento standard dei maggiori negozi al dettaglio, si è capito che le alghe sono le nuove star dei mari. Ma quali varietà sono commestibili? E come prepararle?
      Reportage
      Alexandra Sengör, Nina Travé e Sona Nötzli Karadschajew hanno conquistato con le loro ricette la giuria Migusto. Ecco le foto vincitrici.

      Ricevi punti Cumulus moltiplicati per 10. Iscriviti & guadagna punti!

      Iscriviti e scopri i vantaggi

      Scopri tutti i vantaggi del club

      Iscriviti al club ed esprimi la tua opinione.
      Ti piace? Diventa un membro del club e salva questa storia
      Ti piace questa storia?
      Clicca sul cuore e salva la ricetta nella tua lista.
      Riprova più tardi.
      Al momento il server non è disponibile.